Mangialonga 2016 – La pioggia non ci fermerà

 Si dice che il minimo
battito d’ali di una farfalla sia in
grado di provocare un uragano dall’ altra parte del mondo. (The Butterfly Effect)
—————————————————————————————————————————–



Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una
carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore 15 pollici indici
e anulari, scegliete una mantellina adeguata, scegliete lavatrici, macchine,
lettori cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo
basso e la polizza vita, scegliete un mutuo a interessi piff, scegliete una
prima casa, scegliete gli amici, scegliete una moda casual, scegliete Boxeur de
Rue e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e
ricopritelo di….ehm..con i tappeti di Tano, scegliete il fai da Tox e
chiedetevi chi cacchio siete il lunedì mattina quando avete l’oro in bocca e la
testa nel sedere (rivisitazione di Trainspotting)


————————————————————————————————————-

Cercherò di riassumere in poche parole una giornata a dir
poco memorabile.
Faccio una premessa. La Canegat è suddivisa per questioni logistico-ambientali-organizzative
in tre tronconi: Gruppo Muschio*-Gruppo Balletto-Gruppo Matrimonio.
Ritrovo alle 08.15 al mercato coperto. La pioggia è scrosciante
e qualche membro si lascia destabilizzare dalle condizioni avverse. “Jeeeeeeeeeeeck TSA!!!”Basteranno
pochi attimi per rinvigorire l’umore e disturbare i presenti. I primi ululati,
infatti, danno una scossa agli astanti accorsi al Mercato (Ri)Coperto (di
pioggia).

Foto di riiiiiiitoooooooooooo
Tobia indossa le tradizionali scarpe da Hobbit
Siamo già carichi come molle. Partenza a razzo ma ci rendiamo conto che la prima tappa tradizionale con Caffé, Pane e Miele é già arrivata dopo pochi secondi. C’é chi abbozza già una correzione con distillati.
La tappa che segue propone la mitica ed oramai apprezzata Piadina della Valle (ribattezzata fiatella). Primi assaggi di vino dell’Azienda Agricola S. Martino. 
Ed é proprio in questa tappa che giunge l’inaspettata-aspettata sorpresa: passando da un portale interdimensionale tramite la macchina del futuro di Doc la Lau é stata condotta 5000 anni nel futuro e tramite la tecnologia della Gugia di quel tempo é stata costruita una macchina Singer Super Cucito che ha prodotto un opera d’arte (da leggere tutto d’un fiato). Ritornata indietro tramite la macchina sopraccitata ha condotto fino a noi la sua creazione: la super mantellina a fiorellini che tutto il mondo ci invidia. Apprezzata anche dalle api e dalle pelli più esigenti.E’ un presidio medico leggere attentamente le avvertenze.
Capolavoro della Scienza

E’ ora di proseguire…. mucche al pascolo…

 


 

Raggiungiamo con un buon ritmo Corteglia dove ci attendono i formaggini dell’Azienda Agricola Poma (sempre apprezzati) e il vino del Cadenazzi (sempre apprezzato). Siamo stipati sotto un gazebo ma l’ignoranza prevale. Da notare la faccia di Stuarz nella seconda foto (ahahha). Il Gruppo sposi ci tallona da dietro. Nella foto la Cami e il John alla loro prima Mangialonga e il buon Tira con Felino annesso.

     

 

Dopo qualche giro di vino ripartiamo. Il vino inizia ad entrare in circolo ma viene evaporato per bene dalla camminata. All’arrivo alla prossima tappa (la quarta) ci accoglie divertito il buon Guglielmoni.
Andiamooooooooooooooooo! Le urla sorprendono anche gli altri partecipanti che rimangono quasi impietriti e assordati.
   
                    
Passiamo anche la sosta 5 con il pesce in carpione in un boff e senza mietere vittime. La nuvola fantozziana ci segue. Stuarz bonifica i bagni. Solo il tempo per alcuni di espletare le loro faccende gastrointestinali e ripartiamo. Si consumano nel frattempo le prime perle di Ballan (chi sa sa).
Raggiungiamo la cantina Parravicini  dopo una salitona asfissiante dove anche quest’anno ritroviamo i buonissimi Ravioli all’Aglio Orsino. Ma soprattutto ritroviamo il mitico Beba che ci innaffia il gargarozzo di vino. La fiatella oramai é allo stato più basso della scala Richterguggenbassenstubefraustirnimann (per dire..). Forza e coraggio. 
Andiamo avanti…Ci attende il Colle degli Ulivi e il suo casale. Il menu prevede Polenta e Ganasit. Ci intratteniamo per un oretta. Ci raggiunge il gruppo Matrimonio con i due sposini avvinghiati tra loro nella maglia bianca misura Pissello.

 

 

 

  

 

   Cami e John abbandoneranno

La meteo finalmente ci da tregua. Il morale del gruppo é alto, fin troppo alto. Ma é la prossima tappa quella che mieterà più vittime. Le Cantine Trapletti dove qualcuno degusterà 1-2-3-4-5 ecc vini (tutta la serie) alcuni davvero ottimi. Il sottoscritto la minestra non la vede nemmeno ma c’era.

 

In preda alle prime allucinazioni e non senza poche difficoltà di gestione del personale ci dirigiamo verso l’abitato di Coldrerio fin giù al Mulino del Daniello (o almeno credo) dove veniamo sfamati (caso mai avessimo un languorino residuo) con dell’ottima polenta uncia. In sottofondo un promettente musicante con la chitarra ci rende la permanenza ancora più piacevole. Per non farci mancare niente Tox ha recuperato qualche biglietto da visita.





   





Risaliamo su su direzione Mendrisio. La penultima tappa ci darà nuova linfa vitale. L’ottima collaborazione tra Terra Matta & No Land propone una birra davvero buona accompagnata dal Manzo in salsa verde. Tappona anche questa insomma.Siamo quasi allo stremo delle forze.

Ci trasciniamo verso il Neuro poi fin giù alle scuole (l’ultima tappa) rotolando giù da una bruga, (perché no) dove degustiamo le grappe prima della meta finale, la più pericolosa (confermo).

 

La giornata terminerà al Mercato Coperto. Da qui un ambiente di festa e goliardia, ignoranza e qualche situazione strana da comprendere. Per chi ci ha creduto ha seguito anche la cena all’Old Wild West. E infine…Grazie Silvie per averci dato un futuro.

 Gran Giornata Gran Gruppo.Grazie a tutti.
Muschio

*gruppo “Muschio”: Tobo Lupin III, Jack the Ripper, Eddie
Stuarz, Si Silvio chi può e Samu, Piripiffdindina e Morosa (new entry),
Suocero, Salome perché ti tano e Pietro (new entry), Filo (l’ago l’abbiam
perso), Shaggy’l o Neil e Eli (new entry), Lau e Cuoca Anna (new entry), Il Tira
e il suo felino (new entry), Kia a Da Su Per Tra Fra




Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.