New Azzan è… canegatto!

“Chiudere i capannoni è uno sporco lavoro ma qualcuno lo deve pur fare”.

Come ogni anno, quando si ha la possibilità di aver gli gnocchi, i canegatti si precipitano! Meglio ancora se in un capannone, con il sempre apprezzatissimo sound degli amici Rigatoni!

Così, come disse Silvio “19.00 con Cerveza” ci siamo trovati, chi in borghese, chi con le nostre super giacche verdi e chi travestito, con lo special Guest DON PONGO, che è subito divenuto mascotte del capannone intero!

Ottima la compagnia, frizzante come sempre, con particolare nota per il rientro tra i ranghi di Romina e mamma Maffi, che prende lezioni di Zumba come fosse Campari e ci ha sfiancato con i balli delle sempre splendide ballette rigatoniane.

La serata procede, con fusi orari strani (continuo a sostenere che il capannone ha chiuso alle 09.30, e alle 10 ero a letto).

Constatiamo che al momento della chiusura, presenti in forze sono solo i canegattini!
Siete fortissimi, vi amo proprio!
…e questa sera, che tremi il capannone!

Un grattino a tutti voi, MIAU

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.